“MOTTA GROOVE”

Il 14 Luglio 2019 a Motta Sant’Anastasia si e’ tenuto il “MOTTA GROOVE”, evento commemorativo in ricordo del giovane Michele Giuffrida, trapassato prematuramente all’età di 33 anni a causa di una malattia rara, la granulomatosi vascolare.

Michele Giuffrida e’ un giovane di sani principi, animato da entusiasmo e tanta voglia di vivere. Umiltà, intelligenza, sensibilità, ottimismo e altruismo le virtù che lo rendono amabile senza se e senza ma.La sua vita e’ un messaggio di positivita’ che contagia chiunque lo abbia conosciuto. Attivo da sempre nel sociale tramite la parrocchia del paese, sbandieratoree maestro di bandiera nel Gruppo Sbandieratori del RionePanzera di Motta Sant’Anastasia, fine musicista (basso elettrico) apprezzato nel contesto di cover band amatoriali e professioniste, studente universitario di Scienze politiche, Agente della Polizia di Stato e, dulcis in fundo, fidanzato innamorato della sua dolce Giusi, con cui progetta un futuro da marito. Lo splendido cammino di Michele viene bruscamente interrotto dalla granulomatosi vascolare, che in breve tempo lo strappa all’ affetto dei suoi cari.

A breve distanza dalla sua dipartita, un gruppo di amici si riunisce e sente il bisogno di progettare un evento che ricordi Michele, ripercorrendone le passioni piu grandi, musica e bandiera, e che abbia finalità’ umanitaria devolvendo i proventi della serata in beneficenza, per il sociale e per la ricerca scientifica, nella speranza che si possa trovare una cura anche per la granulomatosi vascolare.

Il Motta Groove e’ stato un grande momento di festa, dalla forte carica emozionale. Si e’ articolato in esibizioni varie: dagli sbandieratori di Motta Sant’Anastasia, i cui musici, per la prima volta, hanno eseguito lo squillo inter-rionale “Motta Sant’Anastasia”, che li accompagnerà’ nelle future esibizioni nei campionati nazionali, all’ esibizione di gruppi musicali di cui Michele ha fatto parte e che a fine serata hanno eseguito un brano inedito dedicato a Michele, “E non piangerò più’”, scritto dal cantautore Jonny Campagna, all ’esposizione di opera d’arte dedicate a Michele e vendute a sorteggio di beneficenza, al video-ricordo dei collehi della Polizia di Stato. L’evento ha riscosso una partecipazione senza precedenti, facendo registraremigliaia di presenze sul filo continuo della commozione e dell’amore di una intera comunita’ per uno dei suoi figli prematuramente scomparsi.

I familiari di Michele Giuffrida hanno fortemente voluto che la gran parte dei proventi della serata fossero devoluti a Tel ethon per contribuire al sostegno della ricerca scientifica nell’ ambito di patologie rare.

Author: Telethon Catania

Share This Post On

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

When you visit any web site, it may store or retrieve information on your browser, mostly in the form of cookies. Control your personal Cookie Services here.

These cookies allow us to count visits and traffic sources, so we can measure and improve the performance of our site.

Monitoriamo in forma anonimizzata gli accessi a questo sito.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Decline all Services
Accept all Services